Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Appuntamenti’ Category

Oggi 6 Luglio 2009

Compleanno di Sua Santità XIV Dalai Lama – Tenzin Giatzo

Auguri !!


PREGHIERA DI LUNGA VITA

Nella terra delle montagne nevose
Tu sei la radice di ogni bene
Onnipotente Cenresig, Tenzin Gyatso,
Ti prego rimani fino alla fine del samsara

gang ri ra ue kor way shing kham dir
phen dang de ua ma lu giung ue ne
chen re sig uang ten zing ghya tso yi
sciab ped sid te bar du ten ghyur cig

dalai_lama_jn0270

CANTO CHE DONA L´IMMORTALITÀ
Preghiera per la lunga vita di Sua Santità il Dalai Lama
OM SVASTI!

Alle assemblee di benevoli Guru diretti e del lignaggio, gioielli che
esaudiscono i desideri e origine di tutte le eccellenze del samsara e
del nirvana, che come magica danza appaiono in qualsiasi modo adatto ai
discepoli, facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.

rab giam ghiel ue sang sum ma lu pa
gang dul cir iang ciar ue ghiu trul gar
si sci ghe leg cun giung yi scin nor
ngö ghiu drin cen la me tsog nam la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob

Alle assemblee di Divinità-Yidam, apparizioni immateriali della saggezza
di grande beatitudine che agiscono, come nuvole, nell´intero cielo del
Dharmadhatu e appaiono come innumerevoli mandala di sostegno e
sostenuto, facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.

ciö ying cun sei chiön dang gnam giug pe
dul drel de cen ie sce ghiu me trin
drang me ten dang ten pe chil cor du
sciar ue yi dam lha tsog tam ce la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob

Alle assemblee degli infiniti Conquistatori dei tre tempi, completi in
realizzazioni e cessazioni, dotati di dieci poteri, dei degli dei, che
beneficiano gli esseri in oceani di mondi samsarici con il gioco perenne
della luce delle loro azioni, facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.

pang tog iön ten lhun dzog trin le chi
nang ua dro cam ghia tsor tag tsen pe
pen dze tob ciu nga ua lha yi lha
rab giam du sum ghial ua tam ce la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob

Alle collezioni del Santo Dharma dei Tre Veicoli, miniere di pace
suprema totalmente purificata, abbondanti di virtù, immote, interamente
buone ed immacolate, che liberano definitivamente dai trr reami,
facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.

gig ten sum le gang ghi nghe dröl scing
ciog tu sci ua nam giang nor bu ter
sag me mi io cun sang ghe ue pel
teg sum dam pe ciö chi tsog nam la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob

Alle assemblee di Arya Sangha, conoscitori e liberi, dotati della
saggezza che comprende direttamente il vero significato, irremovibili
dalla Città-Vajra della liberazione, che sono eroici nel frantumare il
meccanismo del ciclo delle rinascite, facciamo richiesta con intenso
desiderio: esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della
terra delle nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi
possano realizzarsi spontaneamente.

si pe trui cor giom la ce pa ue
den dön ngön sum gel ue ie sce cen
nam tar dor ge drong le mi ce pa
rig dröl pag pe ghe dun tam ce la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob

Alle assemblee di Eroi e di Dakini dei tre luoghi, che assistono gli
Yoghi nella Terra delle Veleggiatrici del Cielo, nei luoghi, nei posti e
nei cimiteri, nell´ultimare l´eccellente sentiero con il gioco che gode
di beatitudine e vacuità in cento modi, facciamo richiesta con intenso
desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.

ca ciö scing dang ne iul dur trö du
de tong gnam ghiar röl pe tse gio yi
nel gior lam sang drub la drog dze pe
ne sum pa uo ca drö tsog nam la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob

Agli oceani di Protettori del Dharma dagli occhi di saggezza, che
portano sui capelli il nodo inseparabile come sigillo del mandato di
Vajradhara e sono abili nel proteggere la dottrina e i suoi detentori,
facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l’aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.

dor ge ciang ghi ca tag ciag ghie du
min drel rel pe tö du gner cö ne
ten dang ten dzin chiong ue tu tsel cen
ie sce cen den ten sung ghia tso la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob

Per la virtù di questa richiesta con intensa sincera devozione ai
Supremi Infallibili Rifugi, possa il solo protettore degli esseri della
terra delle nevi tormentati dalle incessanti torture dell’età
degenerata, l’eccelso Nauang Losang Tenzin Ghiatso dai tre segreti
indistruttibili, immutabili e intramontabili, rimanere saldo per sempre
sull’indistruttibile trono di essenza-vajra per oceani di eoni,
incrollabile.

de tar lu me chiab chi ciog nam la
sciug drag gning ne gu pe söl tab tu
mi se gnig me sug ngu rab nar ue
dag sog gang giong dro ue gön cig pu
ngag uang lo sang ten dzin ghia tso ciog
sang sum mi scig mi ghiur mi nub par
sciom scig iong drel dor ge gning pö trir
chel pa ghia tsor io me tag ten sciog

Possano avverarsi spontaneamente i desideri di colui che possiede
l’essenza dei gioielli e porta sulle sue spalle coraggiose la
responsabilità di tutti gli infiniti atti dei Conquistatori,
beneficiando tutti con le potenti onde delle sue azioni.

rab giam ghiel ua cun ghi dze pe cur
gning tob trag par sung ue lab cen ghi
trin le cun pen nor bu gning pö cen
sce pa gi scin

CANTO CHE DONA L´IMMORTALITÀ
Preghiera per la lunga vita di Sua Santità il Dalai Lama
OM SVASTI!
Alle assemblee di benevoli Guru diretti e del lignaggio, gioielli che
esaudiscono i desideri e origine di tutte le eccellenze del samsara e
del nirvana, che come magica danza appaiono in qualsiasi modo adatto ai
discepoli, facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.
rab giam ghiel ue sang sum ma lu pa
gang dul cir iang ciar ue ghiu trul gar
si sci ghe leg cun giung yi scin nor
ngö ghiu drin cen la me tsog nam la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob
Alle assemblee di Divinità-Yidam, apparizioni immateriali della saggezza
di grande beatitudine che agiscono, come nuvole, nell´intero cielo del
Dharmadhatu e appaiono come innumerevoli mandala di sostegno e
sostenuto, facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.
ciö ying cun sei chiön dang gnam giug pe
dul drel de cen ie sce ghiu me trin
drang me ten dang ten pe chil cor du
sciar ue yi dam lha tsog tam ce la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob
Alle assemblee degli infiniti Conquistatori dei tre tempi, completi in
realizzazioni e cessazioni, dotati di dieci poteri, dei degli dei, che
beneficiano gli esseri in oceani di mondi samsarici con il gioco perenne
della luce delle loro azioni, facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.
pang tog iön ten lhun dzog trin le chi
nang ua dro cam ghia tsor tag tsen pe
pen dze tob ciu nga ua lha yi lha
rab giam du sum ghial ua tam ce la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
2
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob
Alle collezioni del Santo Dharma dei Tre Veicoli, miniere di pace
suprema totalmente purificata, abbondanti di virtù, immote, interamente
buone ed immacolate, che liberano definitivamente dai trr reami,
facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.
gig ten sum le gang ghi nghe dröl scing
ciog tu sci ua nam giang nor bu ter
sag me mi io cun sang ghe ue pel
teg sum dam pe ciö chi tsog nam la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob
Alle assemblee di Arya Sangha, conoscitori e liberi, dotati della
saggezza che comprende direttamente il vero significato, irremovibili
dalla Città-Vajra della liberazione, che sono eroici nel frantumare il
meccanismo del ciclo delle rinascite, facciamo richiesta con intenso
desiderio: esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della
terra delle nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi
possano realizzarsi spontaneamente.
si pe trui cor giom la ce pa ue
den dön ngön sum gel ue ie sce cen
nam tar dor ge drong le mi ce pa
rig dröl pag pe ghe dun tam ce la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob
Alle assemblee di Eroi e di Dakini dei tre luoghi, che assistono gli
Yoghi nella Terra delle Veleggiatrici del Cielo, nei luoghi, nei posti e
nei cimiteri, nell´ultimare l´eccellente sentiero con il gioco che gode
di beatitudine e vacuità in cento modi, facciamo richiesta con intenso
desiderio:
esaudite l´aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.
ca ciö scing dang ne iul dur trö du
de tong gnam ghiar röl pe tse gio yi
nel gior lam sang drub la drog dze pe
ne sum pa uo ca drö tsog nam la
3
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob
Agli oceani di Protettori del Dharma dagli occhi di saggezza, che
portano sui capelli il nodo inseparabile come sigillo del mandato di
Vajradhara e sono abili nel proteggere la dottrina e i suoi detentori,
facciamo richiesta con intenso desiderio:
esaudite l’aspirazione che Tenzin Ghiatso, signore della terra delle
nevi, possa vivere imperituro per cento eoni e i suoi scopi possano
realizzarsi spontaneamente.
dor ge ciang ghi ca tag ciag ghie du
min drel rel pe tö du gner cö ne
ten dang ten dzin chiong ue tu tsel cen
ie sce cen den ten sung ghia tso la
dag ciag dung sciug drag pö söl deb na
gang cen gön po ten dzin ghia tso yi
cu tse mi scig chel ghiar rab ten cing
sce dön lhun ghi drub par gin ghi lob
Per la virtù di questa richiesta con intensa sincera devozione ai
Supremi Infallibili Rifugi, possa il solo protettore degli esseri della
terra delle nevi tormentati dalle incessanti torture dell’età
degenerata, l’eccelso Nauang Losang Tenzin Ghiatso dai tre segreti
indistruttibili, immutabili e intramontabili, rimanere saldo per sempre
sull’indistruttibile trono di essenza-vajra per oceani di eoni,
incrollabile.
de tar lu me chiab chi ciog nam la
sciug drag gning ne gu pe söl tab tu
mi se gnig me sug ngu rab nar ue
dag sog gang giong dro ue gön cig pu
ngag uang lo sang ten dzin ghia tso ciog
sang sum mi scig mi ghiur mi nub par
sciom scig iong drel dor ge gning pö trir
chel pa ghia tsor io me tag ten sciog
Possano avverarsi spontaneamente i desideri di colui che possiede
l’essenza dei gioielli e porta sulle sue spalle coraggiose la
responsabilità di tutti gli infiniti atti dei Conquistatori,
beneficiando tutti con le potenti onde delle sue azioni.
rab giam ghiel ua cun ghi dze pe cur
gning tob trag par sung ue lab cen ghi
trin le cun pen nor bu gning pö cen
sce pa gi scin
Annunci

Read Full Post »

I cinque segreti

196

I Cinque Segreti

+ Salute + Benessere + Energia

e Peso Ideale per

SEMPRE

info al al 340 8747430

Ritiro

Depurativo, Disintossicante, Dimagrante

dal venerdì 26 a lunedì 29 Giugno 2009

con possibilità di estendere il Ritiro fino a una settimana

Segreto n. 1: Giusta Alimentazione

Segreto n. 2: Giusto Riposo

Segreto n. 3: Giusta Esposizione all’Aria, alla Luce e al Sole

Segreto n. 4: Giusta Attività Fisica

Segreto n. 5: Giusto Atteggiamento Mentale

Impara e Pratica con Noi queste Cinque Variabili della

Salute Eterna per Vivere Sani,

Magri, in Forma e

a Lungo

abbi cura del Bene più Prezioso che hai:

la Tua Salute

4 giorni per TE

per riposare il corpo… fermare la mente…

nutrire l’Anima

In questo Ritiro dedicato a corpo, mente e spirito oltre alle normali attività proposte in queste occasioni (passeggiate e escursioni, yoga, streatching, ginnastica energetica e massaggi, espressione corporea, attivita cardiovascolare, tonificazione, meditazioni e visualizzazioni, gruppi di condivisione), dedicheremo ampio spazio allo studio di tutto quello che devi sapere per un stile di vita indirizzato a raggiungere e mantenere…

Salute, Benessere e Energia

Vitale

In particolare ecco i temi che verranno affrontati:

Tutte le abitudini, le consuetudini e i banali errori che abbattono la tua energia personale;

Semplici informazioni per prevenire una infinità di disturbi;

Cosa mangiare, quando e come mangiare;

  • Confusione, malintesi e contraddizioni delle diete più in voga:

Tutti i pro e tutti i contro di ognuna; Come scegliere una dieta adeguata;

  • I pochi e semplici cibi per cui siamo biologicamente predisposti;

Macchine a benzina, macchine a gasolio, macchine a metano…

e la Macchina Uomo? Per quale carburante è stata creata?

  • I cibi più o meno adatti alla tua costituzione e al tuo gruppo sanguigno:

come rinforzare il tuo sistema immunitario con la giusta dieta;

  • Il grosso dilemma sulle proteine animali:

Proteine di origine vegetale e animale: i consumi ideali secondo la scienza,

secondo la tradizione, secondo l’istituzione e secondo il buon senso;

  • Tutto quello che un Vegetariano deve sapere per evitare seri problemi di salute;

Tutto quello che un Onnivoro deve sapere per evitare seri problemi di salute;

Vantaggi e svantaggi delle due diete;

  • Gli errori alimentari più diffusi: se li conosci li eviti;
  • Cosa non mangiare; I cibi “accorcia – vita”;

Scopri tutti gli alimenti con cui gli occidentali si avvelenano ogni giorno;

  • Semplici indicazioni per una digestione facile e breve;

Abitudini alimentari pratiche e facili per allungare la tua vita;

  • Stipsi e costipazione: da dove vengono? Come liberarsene?
  • La facile combinazione degli alimenti;

I cibi Elisir di Lunga Vita: pochi, semplici ed economici.

  • I micronutrienti: i tuoi alleati fondamentali;

Carenze vitaminiche e carenze minerali; come evitarle?

Gli antiossidanti: amici per la pelle;

  • Integrale, biologico, biodinamico…si! ma senza complicarsi la vita;
  • Oli e grassi: gli errori da non fare per non compromettere la tua salute;
  • Integratori e supplementi alimentari: come mettere il turbo alla tua energia;

quali fanno bene a te (pochi) e quali fanno bene solo a chi li vende (tanti);

controindicazioni, effetti collaterali e megadosaggi;

  • Aditivi, conservanti, antiossidanti, coloranti e tanto altro;

La cucina del Diavolo: tutti i veleni che metti in tavola ogni giorno;

Come leggere le etichette;

  • Sei acido o alcalino? Semplici regole per un Ph ideale;

Come misurare il tuo Ph;

Linus Pauling e la Nutrizione Ortomolecolare;

  • Le cinque tipologie metaboliche: tu a quale appartieni?
  • Tutto quello che devi sapere sui test alimentari senza farne una mania;
  • Le intossicazioni da metalli;

Alimentazione e peso ideale;

  • Quanto Mangiare: perché il 75% degli Italiani è soprappeso;
  • Di quante calorie al giorno abbiamo veramente bisogno?

Tutte le bugie che le multinazionali alimentari ci raccontano

su cibo, diete e fabbisogno calorico quotidiano;

  • Magri con sazietà… è possibile? Liberarsi dallo stress delle diete;
  • Trucchi per non cadere nelle vecchie abitudini;
  • Impariamo a fare la spesa e ad evitare le situazioni a rischio;

I Nuovi Guru del Vivere Bene e Mangiare Sano

  • PNL, alimentazione e peso forma: da Giacomo Bruno a Debora Conti;
  • Italo e Francesca Cillo: etica, serietà e grande cuore;
  • Leonardo e Viviana: grande professionalità e simpatia;

Cosa, quanto e quando bere;

  • Bere tanto fa bene, VERO? SBAGLIATO?

Rocchetta o Uliveto…  un po’ di chiarezza sul residuo fisso.

La grande beffa delle acque altamente mineralizzate.

Tutti i segnali di una scarsa idratazione;

Quanto e come dormire;

  • Le abitudini di sonno più errate e diffuse;

Il segreto per alzarsi riposati pur dormendo poco;

Quanto e come esporsi alla luce, al sole e all’aria:

  • Impara dagli animali;
  • I forzati dell’abbronzatura;

Attività fisica e sedentarietà:

  • Trucchi e segreti per vincere la pigrizia;

Il carissimo prezzo di una vita con poco movimento;

Un alternativa molto interessante agli estenuanti allenamenti in palestra;

Giusto atteggiamento

  • Tu, gli Altri e l’Ambiente: per una filosofia del rispetto;

L’incredibile forza del pensiero e dell’intenzione;

L’indissolubilità dell’essere umano;

I veleni della mente;

Per star bene con te stesso…  pensa un po’ anche agli altri;

Salute e malattia:

  • Prevenzione e terapia, diagnosi, sintomi, anamnesi e interpretazioni personali:

miti e contraddizioni della medicina contemporanea;

Nuove e antiche teorie per evitare le malattie e ritrovare salute e benessere;

E in fine…  un grosso problema di cui normalmente nessuno ti parla:

PERCHE’ cambiare Abitudini è COSI’ DIFFICILE?

Ti sveleremo un piccolo segreto per sbarazzarti di tutti gli alibi che ci inventiamo

quando  è il momento di fare scelte importanti.

In oltre, ricorda… l’unione fa la forza:

come evitare gli errori degli altri e sostenersi reciprocamente nella ricerca e nella

pratica di uno stile di vita ideale.

E ancora… una nuova strategia semplice, efficace, gratuita:

il Coaching di gruppo a distanza…praticalo con noi e otterrai risultati strabilianti.

Tutto questo, spiegato per te in un linguaggio chiaro,

semplice e concreto con consigli che ti daranno

benefici immediati e verificabili

da subito.

istruzioni chiare, passo dopo passo, per applicare

concretamente tutto ciò nella vita di

ogni giorno

se sei stanco dei soliti fastidi e di uno stato di salute mediocre

se per te, salute, energia e vitalità sono importanti

se vuoi cambiare in meglio il tuo stile di vita

Non Rimandare!!!!

4 giorni

dal pomeriggio di venerdì 26 al pomeriggio di lunedì 29 giugno

oppure

7 giorni

dal pomeriggio di venerdì 26 al pomeriggio di venerdì 3 luglio

Il programma del Ritiro è abbastanza flessibile e viene in genere stabilito con

il contributo di tutti i presenti. Aderire alle varie iniziative è sempre facoltativo,

anche se lo spirito di gruppo porta i partecipanti a stare molto uniti e a

condividere quasi tutte le proposte.

La dieta giornaliera prevede l’assunzione abbondante di acqua a basso residuo fisso per favorire la diuresi, tisane depurative per l’eliminazione delle tossine, succhi, frutta fresca, centrifugati e brodi vegetali per alcalinizzare l’organismo e garantire il fabbisogno vitaminico necessario alle normali attività metaboliche.

Chi organizza: Associazione e Staff  di “StoBeneConTutti” –

responsabile attività dott. Martino Chiorboli.

Dove: a Ferrara nel casolare ristrutturato sede dell’Associazione StoBeneConTutti

(seguiranno dettagli a tutti partecipanti per raggiungerci – eventuale navetta dalla stazione di Ferrara per chi venisse in treno).

Il casolare è immerso nel verde e nel silenzio della campagna ferrarese.

Il pernottamento è in dormitorio a più letti o in tenda propria.

Contributo: La quota di partecipazione è di 347 euro per chi partecipa al Ritiro dei 4 giorni e di 547 euro per chi partecipa al Ritiro di una settimana (da venerdì 26 giugno a venerdì 3 luglio). E’ possibile prenotare i 4 giorni e decidere di continuare il lunedì sera.

Garanzie: VALE SEMPRE LA FORMULA “SODDISFATTI O RIMBORSATI”

se alla fine del corso ritieni che la qualità della proposta non valga quello che hai pagato, sarai rimborsato immediatamente senza bisogno di dare nessuna spiegazione – avrai tutta la nostra comprensione e naturalmente, se gradita, anche la nostra amicizia

Iscrizione: E’ necessario prenotare telefonicamente al 340 8747430

si accettano adesioni fino ad esaurimento posti (max 10)

– bonifico bancario intestato a Martino Chiorboli
Codice Iban IT04C 06385 13003 07402500128 K

CARISBO FERRARA – filiale di via Pomposa

Read Full Post »

free-tibet-flag

Nel 1950 la Repubblica Popolare Cinese invase il Tibet.
L’invasione e l’occupazione del Tibet costituirono un inequivocabile atto di aggressione e violazione della legge internazionale.

Il Dalai Lama, capo politico e spirituale del Tibet, tentò una pacifica convivenza con i cinesi, ma le mire colonialiste della Cina diventarono sempre più evidenti. La sistematica politica di sinizzazione e sottomissione del popolo tibetano segnò l’inizio della repressione cinese cui si contrappose l’insorgere della resistenza popolare. Il 10 Marzo 1959 il risentimento dei tibetani sfociò in un’aperta rivolta nazionale. L’Esercito di Liberazione Popolare stroncò l’insurrezione con estrema brutalità uccidendo, tra il marzo e l’ottobre di quell’anno, nel solo Tibet centrale, più di 87.000 civili.

Il Dalai Lama, seguito da circa 100.000 tibetani, fu costretto a fuggire dal Tibet e chiese asilo politico in India dove fu costituito un governo tibetano in esilio fondato su principi democratici. Attualmente, il numero dei rifugiati supera le 135.000 unità e l’afflusso dei profughi che lasciano il paese per sfuggire alle persecuzioni cinesi non conosce sosta.
In Tibet, a dispetto delle severe punizioni, la resistenza continua.

Dominio cinese in Tibet
L’occupazione cinese presenta tutte le caratteristiche del dominio coloniale:
– Oltre 1.000.000 Tibetani sono morti a causa dell’occupazione.
– Il 90% del patrimonio artistico e architettonico tibetano, inclusi circa seimila monumenti tra templi, monasteri e stupa, è stato distrutto.

– La Cina ha depredato il Tibet delle sue enormi ricchezze naturali. Lo scarico dei rifiuti nucleari e la massiccia deforestazione hanno danneggiato in modo irreversibile l’ambiente e il fragile ecosistema del paese.
– In Tibet sono di stanza 500.000 soldati della Repubblica Popolare.

– Il massiccio afflusso di immigrati cinesi sta minacciando la sopravvivenza dell’identità tibetana e ha ridotto la popolazione autoctona a una minoranza all’interno del proprio paese. Mentre prosegue la pratica della sterilizzazione e degli aborti forzati delle donne tibetane, la sistematica politica di discriminazione attuata dalle autorità cinesi ha emarginato la popolazione tibetana in tutti i settori, da quello scolastico a quello religioso e lavorativo.

– Lo sviluppo economico in atto in Tibet arreca benefici quasi esclusivamente ai coloni cinesi e non ai Tibetani.

La violazione dei Diritti Umani
Nel 1959, 1961 e 1965, le Nazioni Unite approvarono tre risoluzioni a favore del Tibet in cui si esprimeva preoccupazione circa la violazione dei diritti umani e si chiedeva “la cessazione di tutto ciò che priva il popolo tibetano dei suoi fondamentali diritti umani e delle libertà, incluso il diritto all’autodeterminazione”.

A partire dal 1986, numerose risoluzioni del Congresso degli Stati Uniti, del Parlamento Europeo e di molti parlamenti nazionali hanno deplorato la situazione esistente in Tibet e all’interno della stessa Cina ed esortato il governo cinese al rispetto dei diritti umani e delle libertà democratiche. Malgrado gli incessanti appelli della comunita internazionale:
il diritto del popolo tibetano alla libertà di parola è sistematicamente violato.
Miglialia di tibetani sono tuttora impriogionati, torturati e condannati senza processo. Le condizioni carcerarie sono disumane.
Le donne tibetane sono costrette a subire involontariamente la sterilizzazione e l’aborto.
I tibetani sono perseguitati per il loro credo religioso.
Monaci e monache sono costretti a sottostare a sessioni di rieducazione patriottica, a denunciare il Dalai Lama e a dichiarare obbedienza al Partito comunista.

Read Full Post »